All Tweets
Precedente:
Seguente:
kerkkoor

3.44 Perché la Messa è così noiosa?

L’Eucaristia

L’Eucaristia è il più importante dei sette sacramenti, perché è lì che Gesù offre se stesso come cibo e bevanda. In questo modo, egli ci rafforza nel vero senso della parola nella vita e nella fede. Gesù è realmente presente nell’Eucarestia o Santa Messa, ma è riconoscibile solo a chi vuole credere in lui.

Ecco perché l’Eucarestia è chiamata il ‘mistero della fede’ (I Tm 3, 9)I Tm 3, 9: Essi conservino il mistero della fede in una coscienza pura.. Anche se non riesci a capire tutto, quando sai che incontrerai Gesù nell’Eucaristia in modo molto concreto, come potrebbe la Messa essere noiosa se vi partecipi consapevolmente? L’app #TcDIO può aiutarti a seguire i testi della Messa in diverse lingue.

> Leggi di più nel libro

Nella Messa, Gesù ti viene molto vicino. Come può essere noiosa la Messa se stai partecipando a questo con tutto il cuore?

La saggezza della Chiesa

Che cos’è l’Eucarestia?

È il sacrificio stesso del Corpo e del Sangue del Signore Gesù, che egli istituì per perpetuare nei secoli, fino al suo ritorno, il sacrificio della Croce, affidando così alla sua Chiesa il memoriale della sua Morte e Risurrezione. È il segno dell'unità, il vincolo della carità, il convito pasquale, nel quale si riceve Cristo, l'anima viene ricolmata di grazia e viene dato il pegno della vita eterna. [CCCC 271]

In che modo Cristo ha istituito l’Eucarestia?

Io, infatti, ho ricevuto dal Signore quello che a mia volta vi ho trasmesso: il Signore Gesù, nella notte in cui veniva tradito, prese del pane  e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: «Questo è il mio corpo, che è per voi; fate questo in memoria di me». Allo stesso modo, dopo aver cenato, prese anche il calice, dicendo: «Questo calice è la nuova alleanza nel mio sangue; fate questo, ogni volta che ne bevete, in memoria di me.» (1 Cor 11, 23–25)

Questa, che è la narrazione più antica di quanto avvene nel Cenacolo all’Ultima Cena, viene dall’apostolo Paolo, che non fu testimone oculare, ma descrisse quanto era stato conservato come mistero dalla giovane comunità cristiana e veniva celebrato nella Messa. [Youcat 210]

Come si colloca l'Eucaristia nel disegno divino della salvezza?

Nell' Antica Alleanza l'Eucaristia è preannunziata soprattutto nella cena pasquale annuale, celebrata ogni anno dagli Ebrei con i pani azzimi, a ricordo dell'improvvisa e liberatrice partenza dall'Egitto. Gesù l'annuncia nel suo insegnamento e la istituisce celebrando con i suoi Apostoli l'Ultima Cena durante un banchetto pasquale. La Chiesa, fedele al comando del Signore: «Fate questo in memoria di me» (1 Cor 11,24), ha sempre celebrato l'Eucaristia, soprattutto la domenica, giorno della risurrezione di Gesù. [CCCC 276]

Chi è il ministro della celebrazione dell’Eucarestia?

È il sacerdote (Vescovo o presbitero), validamente ordinato, che agisce nella Persona di Cristo Capo e a nome della Chiesa. [CCCC 278]

Quali sono gli elementi essenziali e necessari per realizzare l'Eucaristia?

Sono il pane di frumento e il vino della vite. [CCCC 279]

Che cosa significa transustanziazione?

Transustanziazione significa la conversione di tutta la sostanza del pane nella sostanza del Corpo di Cristo, e di tutta la sostanza del vino nella sostanza del suo Sangue. Questa conversione si attua nella preghiera eucaristica, mediante l'efficacia della parola di Cristo e dell'azione dello Spirito Santo. Tuttavia, le caratteristiche sensibili del pane e del vino, cioè le «specie eucaristiche», rimangono inalterate. [CCCC 283]

Qual è l’importanza dell’Eucaristia per la Chiesa?

La celebrazione dell’Eucaristia è il centro della comunità cristiana. E’ in essa che la Chiesa diviene tale.

Non siamo Chiesa perchè andiamo d’accordo, o perchè ci capita di essere della stessa parrocchia, ma piuttosto perchè nell’Eucaristia riceviamo il Corpo di Cristo e veniamo di volta in volta trasformati nel Corpo di Cristo. [Youcat 211]

Quali sono gli elementi costitutivi della Messa?

Ogni Santa Messa (celebrazione eucaristica) si articola in due parti principali, la Liturgia della Parola e la Liturgia dell’Eucarestia.

Nella Liturgia della Parola ascoltiamo delle letture dall’Antico e dal Nuovo Testamento e anche dal Vangelo. In questa parte c’è anche l’omelia e la preghiera dei fedeli. Nella celebrazione eucaristica che segue, vengono presentati pane e vino, vengono consacrati e distribuiti ai fedeli per la Comunione. [Youcat 213]

Con che frequenza un cattolico deve partecipare all’Eucarestia?

Un cattolico è tenuto a partecipare alla Messa tutte le domeniche e le feste di precetto. Ma chi cerca davvero l’amicizia di Gesù risponde più spesso che può all’invito personale di Gesù alla cena.

A dire il vero, il termine di “precetto domenicale” è per un vero cristiano una parola inadeguata almeno quanto quello di “precetto di bacio” per un vero innamorato. Nessuno può avere un rapporto vivo con Cristo se non si reca là dove egli ci aspetta. Per questo per i cristiani la Messa è fin dai tempi antichi il “cuore della domenica” e il più importante appubtamento della setttimana. [Youcat 219]

La parola dei Padri della Chiesa

Quando vedi il Signore sacrificato, e giacente sull’altare, e il prete che prega sulla vittima [Gesù], e tutti i fedeli... puoi allora pensare che sei ancora tra gli uomini, e che stai sulla terra? [S. Giovanni Crisostomo, Sul sacerdozio. Libro 3, Cap. 4 (MG 48, 642)]