All Tweets
Precedente:
Seguente:
Lily flower and burning candles

5.11 Cosa succede, se qualcuno muore senza i sacramenti o il funerale?

Vivere i sacramenti

È molto triste quando qualcuno muore prima di poter ricevere i sacramenti, sia per il malato che per i suoi cari. Grazie al cielo, non c’è bisogno di aver paura, poiché, mentre facciamo ciò che possiamo per confortare i moribondi, la misericordia e l'amore di Dio sono ancora più grandi dei sacramenti che Lui ci ha dato. Se nessun sacerdote può avvicinarsi agli ammalati per i sacramenti, questi possono compiere un perfetto atto di contrizione per essere perdonati e, se si rivolgono a Gesù con il desiderio di riceverLo in Comunione, sicuramente riceveranno la Sua presenza, ad esempio. Nessuno muore da solo: anche se non è possibile visitarli, Dio è con loro. E tu puoi accompagnarli, almeno con la preghiera. Gesù è con noi fino alla fine, lo ha promesso! (Mt 28,20).

I funerali sono tanto necessari per i morti, quanto per i vivi. È un grande dolore se le circostanze estreme impediscono un addio adeguato e un funerale. Tuttavia, non disperare! Dio riceverà sicuramente la persona morta con grande amore e grande giustizia: il Suo desiderio è che tutti siano salvati. Non è necessario che il corpo del defunto sia presente, per celebrare una Messa funebre in chiesa, anche mesi dopo, se ciò dovesse essere dettato dalle circostanze. A volte, anche il pregare insieme non è possibile, per coloro che rimangono indietro. Ma la preghiera non dipende né dal luogo e né dalla distanza: ovunque ci si trovi, si può essere uniti nella preghiera!

Non preoccuparti: l'amore di Dio è ancora più grande dei sacramenti che Lui ci ha donato. In qualsiasi circostanza e ovunque essi siano morti, possiamo essere vicini ai nostri defunti, con la preghiera.