All Tweets
Precedente:
Seguente:
A hand holding a candle.

5.7 Qual è la differenza tra la Comunione reale e la Comunione spirituale?

Vivere i sacramenti

Vi sono vari motivi per cui, senza alcuna colpa da parte tua, non puoi partecipare alla Messa o ricevere la comunione: malattia, gran distanza, chiusura delle chiese, mancanza di sacerdoti, decisioni del vescovo... Tuttavia, puoi sempre fare ovunque una Comunione spirituale: esprimi la tua fede nella presenza di Gesù, nel Sacramento dell'Eucaristia, e il tuo desiderio di riceverlo nel tuo cuore. Nota che, anche quando partecipi alla Messa domenicale, non hai l'obbligo di ricevere l’effettiva Comunione.

Fin quando non puoi ricevere la Comunione, l’onesta Comunione spirituale ti dà le grazie che cerchi. È una vera condivisione nel corpo e nel sangue di Gesù (imperfetta, fino a quando non si può ricevere di nuovo l’effettiva Comunione).È come quando cantiamo, dopo la consacrazione: "Proclamiamo la Tua morte, o Signore, e professiamo la Tua risurrezione, fino a quando non tornerai" - solo quando Gesù tornerà saremo in grado di entrare nella vita perfetta con Lui, per sempre. Fino a quel momento, proviamo a vivere nel miglior modo possibile le nostre vite imperfette.

Finché non puoi ricevere la Comunione, la comunione spirituale ti darà le grazie che cerchi.