All Tweets
Precedente:
Seguente:

2.32 Cos’era l’Inquisizione spagnola?

Musulmani, barbari, e Ortodossi

Il re spagnolo istituì nel medioevo l’Inquisizione spagnola per salvaguardare la purezza della fede cattolica. All’inizio la Chiesa sostenne questo ufficio di investigazione (inquisizione), ma appena due anni dopo Papa Sisto IV condannò le pratiche abusive e l’avidità di chi lavorava per l’Inquisizione spagnola.

È terribile vedere che crimini terribili sono stati commessi a nome della Chiesa. Centinaia e forse anche migliaia di persone furono uccise. Tali crimini contro l’umanità non possono essere giustificati. Ciò contraddice direttamente il messaggio di Gesù di amore, pace e giustizia! Nel  2000, Papa Giovanni Paolo II chiese perdono per quanto di sbagliato avvenne nel periodo dell’Inquisizione spagnola.

> Leggi di più nel libro

Il re di Spagna istituì l’Inquisizione per mantenere pura la fede. Essa divenne corrotta e commise azioni terribili in nome della Chiesa.

La parola del Papa

L’istituto dell’Inquisizione è stato abolito. I figli della Chiesa non possono non ritornare in spirito di pentimento sull’acquiescenza manifestata, specie in alcuni secoli, verso metodi di intolleranza e persino di violenza nel servizio alla verità. Questo spirito di pentimento, è chiaro, comporta il fermo proposito di ricercare in futuro le vie della testimonianza evangelica da rendere alla verità.[Giovanni Paolo II, Lettera al Card. Etchegaray, 15 giugno 2004]