All Tweets
Precedente:
Seguente:
altaar

3.21 Quali sono le cose più importanti in una chiesa?

Dentro l’edificio della chiesa

Tre oggetti rivestono un ruolo così importante nella Messa che hanno una collocazione fissa nell’edificio della chiesa. L’altare ha una posizione centrale nella Chiesa ed è il simbolo di Gesù, la ‘pietra viva’ su cui è costruita la Chiesa (I Pt 2, 4)I Pt 2, 4: Avvicinandovi a lui, pietra viva, rifiutata dagli uomini ma scelta e preziosa davanti a Dio..

L’ambone o leggio è il luogo da dove leggiamo dalla Bibbia la Parola di Dio. Anche alla sede del celebrante (solitamente un sacerdote) è dato un posto speciale. Durante la liturgia, il celebrante rappresenta Dio al popolo, e rappresenta il popolo a Dio. Al di fuori della Messa, il posto più importante è riservato al tabernacolo, il bellissimo luogo dove è conservato il 'pane', le ostie che sono Corpo di Gesù.

> Leggi di più nel libro

Gesù è fisicamente presente nel tabernacolo. L’altare, l’ambone, e la sede del vescovo o sacerdote sono segni della presenza di Cristo.

La saggezza della Chiesa

Quali luoghi della liturgia caratterizzano la casa di Dio?

I punti centrali della casa di Dio sono l’altare con il crocifisso, il tabernacolo, la sede del celebrante, l’ambone, il fonte battesimale e il confessionale.

L’altare è il punto centrale della chiesa. Su di esso, durante la celebrazione dell’eucarestia, diviene presente il sacrificio della croce e la risurrezione di Cristo. L’altare è anche la mensa a cui il popolo di Dio viene invitato. Il tabernacolo, una sorta di cassaforte sacra, conserva in un luogo possibilmente degno ed eminente della chiesa il pane eucaristico in cui è presente il Signore stesso. La cosiddetta luce perpetua indica che il tabernacolo è “abitato”. Se la lampada non è accesa, il tabernacolo è vuoto. La sedia sopraelevata (in latino cathedra) del Vescovo o del sacerdote significa che è Cristo che guida la comunità. L’ambone (dal greco anabainein = salire), il pulpit da cui viene letta la Parola di Dio, deve far riconoscere il valore e la dignità delle letture come parola del Dio vivo. Nel fonte battesimale si viene battezzati, e l’acquasantiera deve tener desto il ricordo delle nostre promesse battesimali. Un confessionale o un locale per le confessioni servono per riconoscere i propri peccati e ricevere il perdono. [Youcat 191]

La parola del Papa

Un’attenzione speciale va data all’ambone, come luogo liturgico da cui viene proclamata la Parola di Dio. Esso deve essere collocato in un posto ben visibile, cui spontaneamente si rivolga l’attenzione dei fedeli durante la liturgia della Parola. È bene che esso sia fisso, costituito come elemento scultoreo in armonia estetica con l’altare, così da rappresentare anche visivamente il senso teologico della duplice mensa della Parola e dell’Eucaristia. Dall’ambone si proclamano le letture, il salmo responsoriale e il Preconio pasquale; ivi inoltre si possono tenere l’omelia e proferire la preghiera dei fedeli. [Papa Benedetto, Verbum Domini, n. 68]