All Tweets
Precedente:
Seguente:
keizer Constantijn

2.20 Cos’è cambiato con l’Imperatore Costantino?

Romani, Concili, e Padri della Chiesa

Nel 312 Costantino sconfisse i suoi oppositori e divenne di conseguenza il capo dell’intero Impero Romano. Sebbene venisse battezzato solo alla fine della sua vita, fu di fatto il primo imperatore cristiano.

Nell’ “Editto di Milano”, Costantino decretò che i cristiani non dovessero più essere perseguitati, e che venisse restituito loro quanto gli era stato confiscato. I cristiani poterono ora vivere apertamente la loro fede, e furono anche coinvolti nell’amministrazione dell’impero.

> Leggi di più nel libro

Nel 313 Costantino diede ai cristiani riconoscimento legale e protezione. La Chiesa crebbe rapidamente e divenne influente.

La parola del Papa

Il Concilio di Nicea, il primo a carattere ecumenico, [fu] convocato dall’imperatore Costantino nel maggio del 325 per assicurare l’unità della Chiesa. I Padri niceni poterono così affrontare varie questioni, e principalmente il grave problema originato qualche anno prima dalla predicazione del presbitero alessandrino Ario... Costantino non si interessava tanto della verità teologica quanto dell’unità dell’Impero e dei suoi problemi politici. [Papa Benedetto XVI, Udienza generale, 20 giugno 2007]