All Tweets
Precedente:
Seguente:

3.7 Come posso ritagliarmi del tempo per pregare? Dov’è Dio nella vita quotidiana?

Preghiera personale
Fissa le priorità! Che cosa è più importante: la tua vita indaffarata o Dio? metti Dio al primo posto e tutto il resto andrà al posto giusto.

La saggezza della Chiesa

Che cos'è la meditazione?

La meditazione è una riflessione orante, che parte soprattutto dalla Parola di Dio nella Bibbia. Mette in azione l'intelligenza, l'immaginazione, l'emozione, il desiderio, per approfondire la nostra fede, convenire il nostro cuore e fortificare la nostra volontà di seguire  Cristo. È una tappa preliminare verso l'unione d'amore con il Signore. [CCCC 570]

Qual è l’essenza della preghiera contemplativa??

L’essenza della preghiera contemplativa consiste in una ricerca orante che inizia con un testo o un’immagine sacri e cerca di comprendere la volontà, i segni e la presenza di Dio.

Non possiamo “leggere” le immagini e i testi sacri come si leggono sul giornale notizie che ci lasciano indifferenti: bisogna esaminarli, elevare il proprio cuore a Dio e comunicargli la propria apertura e disponibilità a ricevere quello che vuole comunicarci per mezzo di quello che ho letto o guardato. Oltre alla Sacra Scrittura ci sono molti altri testi adatti alla contemplazione che portano a Dio. [Youcat 502]

Come può la mia vita quotidiana essere una scuola di preghiera?

Tutto quello che accade, ogni incontro può diventare un’occasione per la preghiera. Poiché più profondamente viviamo in unione con Dio, più profondamente comprendiamo il mondo attorno a noi.

Chi già al mattino cerca l’unità con Gesù può essere una benedizione per quanti lo incontrano, e addirittura per i propri nemici. Nel corso della giornata ripone nel Signore ogni sua preoccupazione; ha in sé e irradia una pace maggiore. Nel formulare i suoi giudizi e nel prendere le sue decisioni si domanda in che modo si comporterebbe Gesù in quella circostanza. Supera l’amgoscia con la vicinanza a Dio. Nelle situazioni disperate non cede alla debolezza. Porta in sè la pace del cielo e la diffonde nel mondo. È pieno di gratitudine e di gioia per la bellezza, ma sa anche sopportare le difficoltà che incontra. Questa attenzione per  Dio è possibile anche sul lavoro. [Youcat 494]

Che cos’è la preghiera interiore o “contemplativa”?

La preghiera contemplative è amore, silenzio, ascolto e stare alla presenza di Dio.

Per la preghiera contemplativa serve tempo, decisione, ma soprattutto un cuore puro. È l’umile donazione di una creatura che, lasciando cadere tutte le maschere, crede all’amore e cerca Dio con il cuore. La preghiera contemplativa è spesso chiamata preghiera del cuore e contemplazione. [Youcat 503]

Cosa riesce ad ottenere un Cristiano con la meditazione?

Nella meditazione un cristiano cerca il silenzio necessario a sperimentare la vicinanza di Dio e la pace che si prova alla sua presenza. Egli spera di sperimentare concretamentre la sua presenza come un dono di grazia non meritata; non la aspetta, tuttavia, come prodotto di una particolare tecnica di meditazione.

La meditazione può essere un aiuto importante per la fede, per il raffgorzamento e la maturazione della persona.  Tuttavia le tecniche di meditazione che promettono un contatto con Dio o addirittura l’unione dell’anima con lui sono un imbroglio. A causa di questo tipo di false promesse molti si convincono di esser stati abbandonati da Dio solo perchè non riescono a sentirlo. Egli però non si lascia condizionare da deterninati metodi di contemplazione. Egli si cocede a noi come e quando vuole. [Youcat 504]

La parola del Papa

Vorrei richiamare ancora una volta la necessità per la nostra vita spirituale di trovare quotidianamente momenti per pregare con tranquillità; dobbiamo prenderci questo tempo specie nelle vacanze, avere un po' di tempo per parlare con Dio. Sarà un modo anche per aiutare chi ci sta vicino ad entrare nel raggio luminoso della presenza di Dio, che porta la pace e l’amore di cui abbiamo tutti bisogno. Grazie. [Papa Benedetto XVI, 8 agosto 2012]