All Tweets
Precedente:
Seguente:
geld

2.7 Non è forse anticristiano per la Chiesa essere così ricca?

La Chiesa oggi

Gran parte della “ricchezza” della Chiesa non può essere venduta: la ricchezza più grande è il messaggio del Vangelo! Anche i capolavori artistici e gli antichi manoscritti sono invendibili, ma devono davvero essere correttamente gestiti. I terreni che la Chiesa possiede in tutto il mondo sono usati per scuole cattoliche,  ospedali, enti, chiese e così via. Essi quindi non producono entrate, sebbene gli edifici siano costosi da mantenere.

Il bilancio annuale della Città del Vaticano è utilizzato per pagare gli impiegati e per la conservazione e il restauro delle opere d’arte del Vaticano. Il denaro è usato anche per finanziare le attività della Santa Sede e per fornire aiuti d’emergenza e collaborazione allo sviluppo in tutto il mondo.

> Leggi di più nel libro

Il bilancio di S. Sede e Vaticano è inferiore a quello di molti altri stati. In tutto il mondo la Chiesa distribuisce molti soldi in carità.

La saggezza della Chiesa

Qual è il contenuto della Dottrina sociale della Chiesa?

La Dottrina sociale della Chiesa è uno sviluppo organico della verità del Vangelo sulla dignità della persona umana e della sua dimensione sociale che offre principi per la riflessione, criteri di giudizio e norme e linee guida per l’azione. [CCCC 509]

Perché la Chiesa Cattolica ha una sua Dottrina sociale?

Poiché tutti gli uomini, come figli di Dio, possiedono una dignità unica, la Chiesa, con la sua Dottrina sociale, si impegna a difendere e promuovere questa dignità umana per tutti gli uomini nella sfera sociale. Non cerca di ostacolare la libertà legittima della politica o dell’economia. Quando tuttavia la dignità umana viene violata nella politica o nelle pratiche economiche la Chiesa deve intervenire.

Le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini d'oggi, dei poveri soprattutto e di tutti coloro che soffrono, sono pure le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce dei discepoli di Cristo (Concilio Vaticano II, GS). Nella sua Dottrina sociale, la Chiesa concretizza questa affermazione. E si chiede: come possiamo assumerci la responsabilità del benessere e di un giusto trattamento per tutti, anche dei non cristiani? Come deve essere una organizzazione giusta della società umana, delle istituzioni politiche, economiche e sociali? Nel suo impegno per la giustizia la Chiesa è guidata da un amore che imita l’amore di Cristo per l’umanità. [Youcat 438]

La parola del Papa

[Perchè la Chiesa non vende le sue ricchezze?] Questa è una domanda facile. Non sono i tesori della Chiesa, ma sono i tesori dell’umanità. Per esempio, se io domani dico che la Pietà di Michelangelo venga messa all’asta, non si può fare, perché non è proprietà della Chiesa. Sta in una chiesa, ma è dell’umanità. Questo vale per tutti i tesori della Chiesa. [Papa Francesco, Intervista a Straatkrant, 6 novembre 2015]