All Tweets
Precedente:
Seguente:
glas-in-lood raam in de Sint Pieter met daarop de heilige geest

1.32 Che cosa fa lo Spirito Santo? Ho bisogno di lui?

Che cosa fa lo Spirito Santo?

Lo Spirito Santo ci aiuta a vivere una buona vita cristiana. Noi riceviamo questo aiuto in modo molto speciale nel Battesimo e nella Cresima, quando riceviamo anche i doni dello Spirito Santo. Grazie allo Spirito Santo, possiamo credere in Dio e pregarlo con tutto il cuore (I Cor 12, 3I Cor 12, 3: Perciò io vi dichiaro: nessuno che parli sotto l'azione dello Spirito di Dio può dire: "Gesù è anàtema!"; e nessuno può dire: "Gesù è Signore!", se non sotto l'azione dello Spirito Santo.; Gal 4, 6Gal 4, 6: E che voi siete figli lo prova il fatto che Dio mandò nei nostri cuori lo Spirito del suo Figlio, il quale grida: "Abbà! Padre!").

A Pentecoste, lo Spirito Santo è il centro dell’attenzione: noi celebriamo la venuta del Soccorritore che Gesù promise ai suoi discepoli (Gv 14, 16-17)Gv 14, 16-17: e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete perché egli rimane presso di voi e sarà in voi.. Lo Spirito Santo può aiutarci con i suoi doni, come la sapienza e la conoscenza. Tuttavia la scelta è nostra e siamo liberi di cooperare con questi doni. Lo Spirito Santo può quindi aiutarci solo se accettiamo questo aiuto e proviamo a credere.

> Leggi di più nel libro

Ogni scelta giusta che facciamo è ispirata dallo Spirito Santo. Hai bisogno del suo aiuto per vivere una vera vita cristiana. Invocalo!

La saggezza della Chiesa

«Concepito per opera dello Spirito Santo... »: che cosa significa quest'espressione?

Significa che la Vergine Maria ha concepito il Figlio eterno nel suo grembo per opera dello Spirito Santo e senza la collaborazione di uomo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te» (Lc 1,35), le ha detto l'Angelo nell' Annunciazione. [CCCC 94]

Perchè Maria è vergine?

Dio volle che Gesù Cristo avesse una vera madre umana, ma solo Dio stesso come suo Padre, poichè voleva creare un nuovo inizio che potesse essere attribuito a lui solo e non a forze terrene.

La verginità di Maria non è un concetto mitologico datato, ma piuttosto è fondamentale per la vita di Gesù. Egli nacque da una donna ma non ebbe un padre umano. Gesù Cristo è un nuovo inizio nel mondo che è stato stabilito dall’alto. Nel Vangelo di Luca, Maria chiede all’angelo: “Come accadrà questo, poiché non conosco uomo?” (= non dormo con un uomo, Lc 1, 34); l’angelo rispose: “Lo Spirito Santo scenderà su di te” (Lc 1, 35). Sebbene la Chiesa dai primissimi giorni fu derisa a causa della credenza nella verginità di Maria, ha sempre creduto che la sua verginità è reale e non semplicemente simbolica. [Youcat 80]

Quali sono i sette doni dello Spirito Santo?

I sette doni dello Spirito Santo sono sapienza, intelletto, consiglio, fortezza, scienza, pietà, timore di Dio. Con questi lo Spirito Santo “dà una dote” ai cristiani, in altre parole, garantisce loro poteri particolari che vanno aldilà delle loro attitudini naturali e dà loro l’opportunità di diventare strumenti speciali di Dio in questo mondo.  

Leggiamo in una delle lettere di Paolo: a uno infatti, per mezzo dello Spirito, viene dato il linguaggio di sapienza; a un altro invece, dallo stesso Spirito, il linguaggio di conoscenza; a uno, nello stesso Spirito, la fede; a un altro, nell'unico Spirito, il dono delle guarigioni; a uno il potere dei miracoli; a un altro il dono della profezia; a un altro il dono di discernere gli spiriti; a un altro la varietà delle lingue; a un altro l'interpretazione delle lingue. (1 Cor 12, 8–10). [Youcat 310]

Quali sono I frutti dello Spirito Santo?

I frutti dello Spirito Santo sono amore, gioia, pace, magnanimità, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sé (cfr. Gal 5, 22–23).

Nei “frutti dello Spirito Santo” il mondo può vedere cosa avviene alle persone che si lasciano adottare, guidare e completamente formare da Dio. I frutti dello Spirito Santo mostrano che Dio ha davvero un ruolo nella vita dei cristiani. [Youcat 311]

Qual è l'effetto della Confermazione?

L'effetto della Confermazione è la speciale effusione dello Spirito Santo, come quella della Pentecoste. Tale effusione imprime nell'anima un carattere indelebile e apporta una crescita della grazia battesimale: radica più profondamente nella filiazione divina; unisce più saldamente a Cristo e alla sua Chiesa; rinvigorisce nell'anima i doni dello Spirito Santo; dona una speciale forza per testimoniare la fede cristiana. [CCCC 268]

Chi può ricevere questo Sacramento?

Può e deve riceverlo, una volta sola, chi è già stato battezzato, il quale, per riceverlo efficacemente, dev'essere in stato di grazia. [CCCC 269]

Cosa accade nella Confermazione?

Nella Confermazione (Cresima) nell’anima di un cristiano viene impresso un sigillo permanente che si può ricevere solo una volta e segna questa persona per sempre come cristiano. Il dono dello Spirito Santo è la forza dall’alto con cui questa persona mette in pratica la grazia del suo battesimo con la sua vita e agisce come “testimone” di Cristo.  

Essere cresimato significa concludere una “alleanza” con Dio. Il cresimando dice: “Sì, credo in te, mio Dio; dammi il tuo Spirito Santo, così che io possa apparteneree interamente a te e non sia mai separato da te e possa renderti testimonianza con tutta la mia vita, corpo ed anima, con le parole e con le azioni, nei giorni buoni e quelli cattivi”. E Dio dice:“Sì, io credo in te, figlio mo – e ti darò il mio spirito, il mio stesso essere. Apparterrò interamente a te. Non mi separareò mai da te, in questa vita o in eterno nella prossima. Sarò nel tuo corpo e nella tua anima, nelle tue parole e nelle tue opera. Anche se mi dimentichi, io ci sarò ancora – nei giorni buoni e in quelli cattivi”. [Youcat 205]

La parola dei Padri della Chiesa

Pensa dapprima... alla causa originaria di tutte le cose che sono state fatte, il Padre; della causa creativa, il Figlio; della causa che le perfeziona, lo Spirito; cosicchè essa [la Creazione] sussiste per la Volontà del Padre, è portata all’esistenza dall’opera del Figlio e perfezionata dalla presenza dello Spirito. [S. Basilio, Sullo Spirito Santo, Cap. 16, 38 (MG 32, 136)]