All Tweets
Precedente:
Seguente:
gescheurde aarde

2.12 Una Chiesa. Allora perché tutte le divisioni tra cristiani?

Le origini della Chiesa

Fin dall’inizio Gesù volle che tutti i credenti fossero una cosa sola (Gv 17, 20-23)Gv 17, 20-23: Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: perché tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch'essi in noi, perché il mondo creda che tu mi hai mandato. E la gloria che tu hai dato a me, io l'ho data a loro, perché siano una sola cosa come noi siamo una sola cosa. Io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell'unità e il mondo conosca che tu mi hai mandato e che li hai amati come hai amato me.. È perciò molto doloroso vedere che i cristiani sono così divisi. Le cause principali di questa divisione nelle varie chiese e comunità sono l’ostinazione, i pregiudizi e la peccaminosità delle persone stesse.

È dovere di ogni cristiano pregare per la riunificazione della Chiesa. Sebbene noi possiamo lavorare con lo Spirito Santo e sforzarci insieme per l’unità (ecumenismo), solo Dio può realizzare la vera unità.

> Leggi di più nel libro

Gesù vuole una Chiesa sola, ma il nostro peccato causa divisioni. Dobbiamo pregare e lavorare per l’unità, ma solo Dio può concedercela.

La saggezza della Chiesa

Come ci si impegna a lavorare per l’unità dei Cristiani?

Il desiderio di ristabilire l'unione di tutti i cristiani è un dono di Cristo e un appello dello Spirito. Esso riguarda tutta la Chiesa e si attua con la conversione del cuore, la preghiera, la reciproca conoscenza fraterna, il dialogo teologico. [CCCC 164]

Anche i cristiani non cattolici sono nostri fratelli e sorelle?

Tutte le persone battezzate appartengono alla Chiesa di Gesù Cristo. Ecco perché anche quei cristiani che si trovano separati dalla piena comunione della Chiesa cattolica, in cui continua a vivere la Chiesa di Gesù Cristo, sono giustamente chiamati cristiani e sono quindi nostri fratelli e sorelle.  

Le circostanze della separazione dall’unica Chiesa di Cristo avvennero per falsificazioni dell’insegnamento di Cristo, per debolezze umane, e per una mancanza di volontà a riconciliarsi – di solito da parte di rappresentanti di entrambe le parti.  I cristiani oggi non sono in nessun modo colpevoli delle storiche divisioni della Chiesa. Lo Spirito Santo lavora anche per la salvezza dell’umanità nelle Chiese e comunità ecclesiali che sono separate dalla Chiesa cattolica. Tutti i doni lì presenti, ad esempio la Sacra Scrittura, i sacramenti, la fede, la speranza, la carità e altri carismi, vengono originariamente da Cristo. Dove vive lo spirito di Cristo, c’è una dinamica interna che porta alla “riunificazione”, perché  ciò che è fatto per stare insieme vuole crescere insieme. [Youcat 130]

Dove sussiste l’unica Chiesa di Dio?

L'unica Chiesa di Cristo, come società costituita e organizzata nel mondo, sussiste (subsistit in) nella Chiesa cattolica, governata dal successore di Pietro e dai Vescovi in comunione con lui. Solo per mezzo di essa si può ottenere la pienezza dei mezzi di salvezza, poiché il Signore ha affidato tutti i beni della Nuova Alleanza al solo collegio apostolico, il cui capo è Pietro. [CCCC 162]

Perchè può esserci solo una Chiesa?

Proprio come c’è solo un unico Cristo, ci può essere solo un Corpo di Cristo, solo una Sposa di Cristo, e perciò solo una Chiesa di Gesù Cristo. Egli è il Capo, la Chiesa è il Corpo. Insieme essi formano “l’intero Cristo” (S. Agostino). Proprio come il corpo ha molte membra, tuttavia è uno solo, così anche l’unica Chiesa consiste ed è fatta di molte chiese particolari (diocesi).

Gesù ha costruito la sua Chiesa, che sussiste nella Chiesa cattolica, sul fondamento degli apostoli. Questo fondamento la sostiene fino ad oggi. La fede degli apostoli si è tramandata di generazione in generazione sotto la guida del Papa, il ministero Petrino, “che presiede nella carità” (S. Ignazio di Antiochia). Anche i sacramenti, che Gesù ha affidato al collegio apostolico, operano ancora con il loro potere originario. [Youcat 129]

In che modo la Chiesa è santa?

La Chiesa è santa, in quanto Dio Santissimo è il suo autore; Cristo ha dato se stesso per lei, per santificarla e renderla santificante; lo Spirito Santo la vivifica con la carità. In essa si trova la pienezza dei mezzi di salvezza. La santità è la vocazione di ogni suo membro e il fine di ogni sua attività. La Chiesa annovera al suo interno la Vergine Maria e innumerevoli Santi, quali modelli e intercessori. La santità della Chiesa è la sorgente della santificazione dei suoi figli, i quali, qui sulla terra, si riconoscono tutti peccatori, sempre bisognosi di conversione e di purificazione. [CCCC 165]

È cattolica la Chiesa particolare?

È cattolica ogni Chiesa particolare (cioè la diocesi e l'eparchia), formata dalla comunità dei cristiani che sono in comunione nella fede e nei sacramenti, con il loro Vescovo ordinato nella successione apostolica, e con la Chiesa di Roma, che «presiede nella carità» (sant'Ignazio di Antiochia). [CCCC 167]

Perchè la Chiesa si chiama cattolica?

“Cattolico” (in greco kat’ holon) significa connesso al tutto. La Chiesa è cattolica perché Cristo l’ha chiamata a professare la fede intera, a preservare i sacramenti, ad amministrarli e a proclamare la Buona Novella a tutti; e l’ha inviata a tutte le nazioni. [Youcat 133]

Chi appartiene alla Chiesa cattolica?

Chiunque, in unione al papa e ai vescovi, è unito a Gesù Cristo attraverso la professione della fede Cattolica e l’accettazione dei sacramenti è in piena comunione con la Chiesa Cattolica.

Dio voleva una Chiesa per tutti. Sfortunatamente noi cristiani non siamo stati fedeli a questo desiderio di Cristo. Nondimeno, anche oggi siamo profondamente uniti l’uno all’altro dalla fede e dal comune Battesimo. [Youcat 134]

Perchè la Chiesa è chiamata apostolica?

La Chiesa è chiamata apostolica perché è stata fondata sugli apostoli, tiene fede alla Tradizione ed è governata dai loro successori.

Gesù ha chiamato gli apostoli ad essere i suoi collaboratori più stretti. Essi furono i suoi testimoni oculari. Dopo la sua risurrezione, apparve a loro ripetutamente. Donò loro lo Spirito Santo e li mandò come suoi messaggeri autorevoli in tutto il mondo. Essi assicurarono unità alla Chiesa primitiva. Conferirono la loro missione e autorità ai loro successori, i vescovi, tramite l’imposizione delle mani. Questo processo è chiamato successione apostolica. [Youcat 137]

La parola dei Padri della Chiesa

Poichè la Chiesa, istituita dal Signore e rafforzata dagli Apostoli, è l’unica Chiesa di tutti i popoli.....non si può negare che la separazione dalla fede è avvenuta come risultato di una (imperfetta) comprensione, mentre ciò che veniva letto veniva adattato alle proprie idee piuttosto che le proprie idee si sottomettessero a ciò che veniva letto. [S. Ilario, Sulla Trinità, Libro. 7, Cap. 4 (ML 10, 202)]